Careggia

Careggia si trova in zona collinare a metà strada tra Barbarasco e Giovagallo.

“Risiede in poggio alla destra del fiume Magra, un miglio toscano circa da Giovagallo”

Come riportava un vecchio dizionario fisico-storico della Toscana.

Si raggiunge lungo la strada che da Corneda sale tortuosa verso il piccolo abitato di Bottria, svoltando a destra prima di arrivare al paese del Groppo (ci sono due svolte).

La frazione è formata da piccoli agglomerati di case, tra cui Chiesa, dove si trova la chiesa parrocchiale dei Santi Prospero e Caterina .

Ceppino, situato in una piccola altura davanti a Chiesa; Quercia – posta lungo un crinale – la Calada – che porta al Bocco (dove è presente una piccola pietà),

Nel piazzale della seconda svolta é presente un cippo in ricordo di partigiani caduti durante la fine della seconda guerra mondiale.

Dietro il cimitero sul crinale del monte Ciurlina sono presenti i ruderi di un antico Castellaro, medievale del XII secolo.

"