Giovagallo

Giovagallo è una borgata nel comune di Tresana, provincia di Massa Carrara, abitata da circa 70 persone e situata a 349 m s.l.m.

Giovagallo è una modesta borgata della Lunigiana, che ha avuto nei secoli scorsi un’importanza ben maggiore di quella attuale. Ha dato il nome a un feudo e ad una comunità che sono scomparsi nel 1797 quando le armi e le fortune della Francia rivoluzionaria causarono in Italia la caduta dei vecchi ordinamenti politici e sociali.

Il nome Giovagallo è ricordato in testi antichi; tra questi ricordiamo il codice Pelaviciniano della diocesi di Luni-Sarzana che menzionava e riferiva a contratti di abitati di Giovagallo nel 1100.

L’antico feudo di Giovagallo, che comprendeva anche i territori di Bola e Novegigola, in seguito a divisione pervenne nel 1266 al marchese Manfredo Malaspina (detto “il lancia” per la sua abilità nell’usare quest’arma). Questi edificò e ampliò un castello con borgo murato sopra una collina impervia, quasi inaccesibile e invalicabile su rocce affioranti, situata sulla destra del torrente Penolo.

"