Tresana

Il borgo di Tresana si sviluppa intorno ad una antica fortificazione, sorta su un importante nodo stradale dell’epoca alta feudale, lambita dal torrente Osca affluente del fiume Magra.

Nel 1161 Federico I Barbarossa concesse il territorio ai Malaspina di Mulazzo.

Il feudo passo attraverso i secoli prima ai marchesi di Villafranca 1355 e poi ai Marchesi di Lusuolo nel ‘500.

Nel 600’ dopo la morte dell’ultimo marchese il feudo fu venduto ai principi Corsini di Firenze, che ne mantennero il possesso fino al XIX secolo.

Poi il territorio passò sotto il regno d’Italia.

Divenne Comune, ma attualmente la sede é a Barbarasco.

In Tresana si può visitare il Castello e la caratteristica piazzetta.

In località Travada si può d’estate fare il bagno nel torrente Osca, il luogo é situato sotto un ponticello alla cui destra si trova una Pietà.

Presente per i turisti un bed and breakfast per poter soggiornare.

"