Chiesa di San Siro, Villa

La chiesa di San Siro si trova nel nucleo più alto dell’abitato di Villa di Tresana fiancheggiata dal cimitero e lungo la strada interna cha da Mulazzo conduceva al tracciato principale della Via Francigena utilizzata, in alcuni casi, come variante di questa. Della cappella medievale, dipendente alla Pieve di Castevoli, non si scorgono tracce evidenti essendo stato il fabbricato completamente ristrutturato nel corso del secolo XVIII.
L’importanza territoriale del sito si riflette, tuttavia nella struttura della chiesa e soprattutto nei caratteri dell’apparato decorativo che, pur rimaneggiato conserva elementi di buona fattura.
Al suo interno si trova un’altare in marmo dedicato alla Madonna del Rosario e le spoglia del tenente dell’esercito imperiale Thomas Nugent.

L’impianto dell’edificio si configura come un’aula monodirezionata fiancheggiata da profonde cappelle laterali separate da robusti pilastri ottagonali che suddividono lo spazio dell’aula in tre campate coperte da volte a vela con esclusione di quella centrale ornata da una calotta ellittica intradossata, con aperture circolari sostenuta da una ricca trabeazione classicheggiante con cherubini reggenti festoni.

Il presbiterio prolunga lo spazio della navata centrale dell’aula generando un emiciclo absidale della stessa larghezza, preceduto da una campata sub-quadrata coperta da una calotta ribassata, con la gloria dello Spirito Santo, appoggiata su quattro pennacchi semisferici. La trabeazione interna, priva di capitelli forma il livello d’imposta delle volte e coordina le proporzioni degli altari laterali a stucco di buona fattura.
La facciata ripropone la partizione interna coronando, con l’onda di un cornicione curvilineo, la sottostante parete fiancheggiata, in corrispondenza delle cappelle, da una coppia di pilastri binati con specchiatura intermedia. Il portale settecentesco in arenaria è stato arricchito di una cornice sorretta mensole sormontata da un fastigio in stucco a due volute contrapposte decorato con un festone di fiori.

Siro (IV secolo – Pavia, IV secolo) è stato, secondo la tradizione, il primo vescovo di Pavia; … Dal 1969 san Siro non è più annoverato nel calendario universale dei santi della Chiesa cattolica.

La festa liturgica ricorre il 9 dicembre.

"